Meet the stans – skateboarding lungo la via della seta

Se tenete d’occhio visual traveling sarete già a conoscenza di questo progetto, se invece lo sentite nominare per la prima volta vi consiglio di dare un occhiata anche alle puntate precedenti come “Ordos”.

Per tornare a noi, in questa domenica di pioggia e cupezza non c’è niente di meglio che sciropparvi questa produzione “documentariale” della compagine di Patrick Wallner formata da Dave Bachinsky, Jimmy McDonald, Laurence Keefe, Dan Zvereff, Stas Provotorov, Gosha Konyshev, Walker Ryan, Kenny Reed e Michael Mackrodt attraverso paesi come Cina, Kazakistan, Kyrgyzstan, Uzbekistan e Afghanistan, per l’appunto, quesi tutti paesi che finiscono in -stan.

Tra i nomi più blasonati si nascondono nomi di skater provenienti da Europa e Russia che se seguite la scena “nostrana non vi saranno proprio nuovissimi” e tra questi c’è anche quello dell’americano Kenny Reed, uno skater conosciuto per la sua attitudine al viaggio, non inteso solo come skateboard trip ma piuttosto come: sfrutto il mio “lavoro da skater” per visitare dei posti dove nessuno ha mai pensato di skateare….e divertirsi. Sono memorabili i suoi viaggi nell’europa dell’est, nel medio oriente e in Russia in tempi non sospetti e sono convinto che questo viaggio sulla via della seta  sia anche frutto della sua passione. Come avrete capito dalla supercazzola che vi sto tirando sono preso molto bene da questi progetti e spero che anche voi ci crediate con me… enjoy.

Check out this great production by Patrick Wallner through the silk road in country that ends with -stan with Dave Bachinsky, Jimmy McDonald, Laurence Keefe, Dan Zvereff, Stas Provotorov, Gosha Konyshev, Walker Ryan, Kenny Reed and Michael Mackrodt. In between the bigger names you can find some europeans and some russians, and of course kenny Reed, the best skate traveller in the world.